Breve aggiornamento sulla situazione al cantiere TAV

Ieri, 22 giugno 2020, dal campo sportivo di Giaglione è partita una manifestazione organizzata dal Movimento NoTAV verso il presidio permanente dei Mulini della Clarea, nel tentativo di portare rifornimenti e aiuti a coloro che stanno resistendo sul posto in questi ultimi giorni.

Oltre all’ordinanza emanata d’urgenza dal Ministero dell’Interno che chiude tutta via dell’Avanà, via Roma e le zone circostanti incluse tutte le zone boschive di Giaglione e Chiomonte, la polizia ha impedito fisicamente il passaggio con un jersey lungo il sentiero che da Giaglione porta al cantiere e ha tentato di fermare con i lacrimogeni alcuni manifestanti che, passando dai boschi, sono riusciti però a raggiungere i Mulini e a dare il cambio agli altri presenti. E’ stata una manifestazione molto partecipata, nonostante la chiamata sia stata lanciata in poco tempo.

La lotta al TAV, che ormai impegna il Movimento da quasi 30 anni, non si è fermata neanche in questa occasione: questa notte durante il cambio delle FFOO, una trentina di poliziotti si sono avvicinati alle barricate costruite nei giorni precedenti dagli attivisti in difesa del presidio; l’intervento si è però fermato lì, e per il momento non sembra esserci la volontà imminente di sgomberare i manifestanti.

Il prossimo appuntamento è previsto per stasera alle ore 18.00 al campo sportivo di Giaglione, dove si tenterà di organizzarsi nuovamente soprattutto per acqua e cibo. Venerdì 26 giugno si terrà inoltre un’assemblea popolare alle ore 21.00 al Polivalente di Bussoleno per prenderanno delle decisioni più specifiche e di mobilitazione a livello generale e nazionale.

Portiamo tutta la nostra solidarietà ai presidianti dei Mulini e invitiamo tutti e tutte a sostenere in qualunque modo possibile la resistenza che sta avvenendo ora nella Valle in difesa dei nostri territori e delle nostre montagne.

Per rimanere aggiornati sulle prossime iniziative si possono consultare le pagine ufficiali del Movimento, tra cui Notav.info.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: